Pozzo Alfredo e l’area archeologica della miniera

Costruito nel 1855, fu il principale pozzo di estrazione della sottostante Miniera di Caporciano; raggiungeva la profondità di 315 metri ed era azionato da una macchina a vapore modello Cornovaglia della forza di 25 cavalli. Ad oggi si possono ancora ammirare la struttura interna, i mastelli e gli ingranaggi che azionavano questo enorme “ascensore” di altri tempi. Il pozzo serviva esclusivamente per l’estrazione del materiale, mentre i lavoratori scendevano e risalivano dalle profondità soltanto a piedi. La visita del pozzo è compresa in quella della sottostante miniera.