Campi di Poggiovecchio

Abbandonati da tempo alla coltivazione vengono mantenuti, evitando il ritorno del bosco, come importanti pascoli naturali per ungulati selvatici quali cinghiale, daino e capriolo ma anche territorio di caccia per predatori al vertice della catena alimentare quali il lupo e il gatto selvatico. Importanti anche per la presenza di numerose specie di orchiedee.