Il Castello dei Vescovi

Itinerario percorribile privo o con scarsa segnaletica e non perfettamente sgombro da vegetazione

SCARICA IL PDF DEL SENTIERO NATURA

Il punto di partenza del percorso è raggiungibile dal borgo di Mazzolla, percorrendo la strada sterrata che porta nella Riserva di Berignone, in loc. Capannone. Dal parcheggio della Riserva, l’inizio del percorso dista a piedi circa 500 m.

Il Percorso fa parte dei 7 Sentieri Natura delle Riserve Naturali e  presenta una guida descrittiva con i punti tappa segnalati e numerati sul tracciato.

Lungo il Torrente Sellate si va alla scoperta del Castello dei Vescovi di Volterra.

Un’antica via di fondovalle consente l’accesso al Castello dei Vescovi, o “Torraccia”. I resti del Castello dominano la valle del torrente Sellate, evidenziando l’importanza di questo luogo, sia come uno degli insediamenti medievali più importanti del Volterrano, sia come una delle aree più selvagge della Riserva.

Ideale per le famiglie e per le persone con disabilità, il sentiero è in parte percorribile anche a cavallo o in mountain-bike. Il cammino è facilitato dalla presenza di un’ area di sosta, accessibile a tutti, e da un tracciato ampio, pianeggiante e con fondo battuto situato, in gran parte, all’ombra di freschi boschi.

L’incontro con le vaste foreste e con la fauna selvatica, il riconoscimento degli alberi più tipici della zona e l’osservazione delle numerose testimonianze geologiche sono alcune delle esperienze più caratteristiche di questo percorso. Ma l’elemento centrale rimane la scoperta dell’ecosistema fluviale, con la sua tipica vegetazione ripariale e le numerose specie animali e vegetali. Una scoperta agevolata durante il sentiero di ritorno lungo la sponda del torrente Sellate. Alcuni punti panoramici sulla suggestiva gola del Botro al Rio, mostrano ripide pareti rocciose, habitat ideale del muflone e di alcuni rapaci, come il falco pellegrino.