Da questo punto si accede all’ingresso della Riserva Naturale sulle pendici nord-est del Monte Nero (508 m), modesto, ma impervio rilievo posto alle spalle della famosa Villa di Ulignano. Si apre come un’improvvisa isola boscata con squarci di ambienti rupestri fra le vaste aree agricole delle morbide colline circostanti, tipiche del paesaggio toscano: la zona è riconosciuta dall’Europa come Zona Speciale di Conservazione. La vegetazione del rilievo è caratterizzata dai boschi sempreverdi – dominati dal leccio – ai rimboschimenti di conifere, dai peculiari ambienti legati all’affiorare delle rocce di lava basaltica ai boschi umidi con carpino nero, maggiociondolo e molte felci.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu