Il nome deriva dalla caratteristica felce adattata allo stillicidio d’acqua sotto la cascata, uno dei luoghi simbolo della foresta di Caselli, davvero meraviglioso, dove rinfrescarsi e riposare, ma anche un ambiente fragile da visitare con il massimo rispetto.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu